sabato 29 dicembre 2018

ECCE QUAM BONUM - 19


INDICE

In prossimità del Solstizio Invernale ho il piacere di presentare la rivista Ecce Quam Bonum - Dicembre 2018 -

Editoriale
Il Tempio Martinista
Messaggio a tutti i Fratelli e Sorelle dell’Ordine
Ma’at, il principio di Verità - Giustizia
Le differenze sostanziali fra Martinismo e Massoneria
L’operatività Martinista e il mito della Reintegrazione
La formula pentagrammatica e il corpo umano
Cerchio,Triangolo e Quadrato
Il dominio sull’agente magico
Arte e Magia
Platone e il mito della Caverna
Una ulteriore e inevitabile riflessione sul significato di
Iniziazione
I gradi della Vendetta
Si può dire Massoneria?

la rivista può essere scaricata direttamente a questo indirizzo:

per gli arretrati www.martinismo.net

venerdì 31 agosto 2018

Ecce Quam Bonum 18 - 31 agosto 2018

Per coloro che fossero interessati è disponibile il numero 18 della rivista Ecce Quam Bonum.
Gli articoli presenti sono:
1. Martinezismo
2. Joachim Martinez Pasqualis
3. Eggregore
4. La Gloria di Dio
5. Il Sentiero della Lanterna
6. Dio L’Uomo e L’universo
7. La Shin
8. Etienne Marconis:
Il Rito di Memphis ed il Ramo d'Oro di Eleusi - Seconda Parte
9. Marcione
10. Numerologia-Teurgia-Mantra
11. La Nostalgia Gnostica

La rivista è consultabile e scaricabile in formato pdf al seguente indirizzo

oppure su www.martinismo.net
 è possibile trovare anche le altre pubblicazioni.

Per informazioni e collaborazioni:
eremitadaisettenodi@gmail.com


CONFERENZE PUBBLICHE IN OCCASIONE DEL CONVENTO MARTINISTA 2018

In data 19, 20 e 21 Ottobre 2018 si terrà a Montecatini Terme il Convento del Sovrano Ordine Gnostico Martinista. Il tema trattato è :

"LA REINTEGRAZIONE DA MARTINEZ DE PASQUALLY A NOI". 

Nei vari gradi di appartenenza, saranno analizzati gli strumenti e i simboli che compongono il viatico di reintegrazione proposto dal martinismo. In modo da delineare quello che è il metodo operativo e filosofico proposto dal Nostro Venerabile Ordine, per i fratelli e le sorelle impegnati lungo la via della Conoscenza.
"I poteri divini dell'Azione vivente in noi, tendono niente meno che ad aprire il nostro centro interiore della nostra anima a tutti i "fratelli" passati, presenti e futuri, per stringere, tutti insieme, il Patto col Divino, e finalmente schiuderci tutti i tesori spirituali e naturali sparsi in ogni regione; e restituirci, per così dire, l'Azione delle cose. In questo mondo ci sono tanti uomini senza intelligenza, proprio perché ce n'è sono pochi che lavorano a diventare realmente capaci d'Azione. Con l'irrompere dello Spirito Universale in noi, e con lo slancio del nostro Spirito, che possiamo arrivare ad essere capaci d'Azione. Con questo slancio abbandoniamo ogni principio dei gusci, quelli che ci permettono di manifestare le sue proprietà, slancio che opera in noi quello che il 'soffio' opera negli animali, o quello che l'aria opera nella natura." Il Filosofo Incognito
 per informazioni ed accreditamentieremitadaisettenodi@gmail.com 



CONVENTO ANNUALE - SOVRANO ORDINE GNOSTICO MARTINISTA -

IL DEMIURGO E IL DUALISMO
Convento Nazionale 2019

18 Ottobre nel pomeriggio (ora e luogo da destinarsi) Riunione della Grande Maestranza del Sovrano Ordine Gnostico Martinista.

18 Ottobre ore 20.00 Cena Conviviale con i fratelli, le sorelle ed eventuali ospiti già presenti.

18 Ottobre ore 22.00 Riunione informale con i Superiori Incogniti Iniziatori per illustrare i temi e l'organizzazione del Convneto

19 Ottobre ore 09.30 Apertura non rituale dei lavori con lettura della Relazione del Grande Maestro e del Grande Maestro Aggiunto. Al termine della relazione saranno formati i gruppi di “lavoro filosofico”, in grado di Associato Incognito, sui sottotemi assegnati in tale sede. I gruppi inizieranno a svolgere i lavori filosofici guidati da un Fratello Maggiore.

                  19 Ottobre ore 10.30 TORNATA DI LOGGIA RITUALE IN GRADO DI ASSOCIATO INCOGNITO 
19 Ottobre ore 13.00 Pranzo Conviviale nella sede del Congresso.

19 Ottobre ore 15.00 ripresa dei lavori dei Gruppi Filosofici in grado di Associato Incognito.

19 Ottobre ore 16.30 Riunione del Collegio dei Superiori del Sovrano Ordine Gnostico Martinista (Superiori Incogniti Iniziatori e Superiori Incogniti), con discussione dell’Ordine del Giorno.

19 Ottobre ore 20.00 Cena Conviviale nella sede del Congresso.

20 Ottobre ore 09.30 presentazione dei Lavori Filosofici e delle Tavole Coventuali

20 Ottobre ore 13.30 Pranzo Conviviale nella sede del Congresso.


per accreditamenti ed ulteriori informazioni: eremitadaisettenodi@gmail.com 



martedì 19 settembre 2017

LA MALDICENZA DI IGNEUS


Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane.
Socrate





In questi giorni stiamo assistendo alla pubblicazione di un post, su diverse pagine Facebook, ad opera di tale Igneus che sebbene manifesti, almeno a parole, la sua avversità al web, quasi per porsi al riparo dal suo stesso agire, proprio del web se ne serve, per mettere al riparo, ovviamente a suo dire, il “ricercatore sincero, ingenuo ed inesperto” da “Maldestri tentativi di clonazione da parte di alcuni ambiti pseudo martinisti, favoriti dalla attuale diffusione sul web di documenti di ogni tipo […]”. Ma guarda un po'! Tutti maldestri, a suo dire, meno che lui che fra ordini martinisti, massonici, chiese gnostiche e ambienti pseudo kremmerziani non ne ha trascurato alcuno. O forse sì. Uno. Quell’Ordine che da qualche tempo tormenta le sue paranoie di confinato in casa, che ha come unica finestra sul mondo la tremolante luce di un monitor.
Qualche mese fa ha pubblicato, sempre su web, si noti bene, una emerita sciocchezza in merito alla vendita di corredi iniziatici o quant’altro sempre da parte di quell’Ordine che evidentemente gli produce quel pruriginoso problema irrisolto di cui sopra, notizia risultata menzognera in quanto sconfessata non tanto da chi di tale Ordine fa parte, ma anche e soprattutto da coloro che di tale struttura non erano più parte attiva.
Ma veniamo ai fatti odierni. Questo signore ha recentemente pubblicato un post allegando un format di una domanda di associazione annotando che i suoi “Iniziatori e Maestri, iniziando da Aldebaran S:::I:::I:::, sarebbero inorriditi leggendo un documento come quello qui riportato”. Per quanto mi riguarda, in quanto non posso che far riferimento alla mia esperienza martinista, il 27.12.1998, data della mia iniziazione quale A:::I::: nell’Ordine Martinista Universale (OMU), anch’io compilai e sottoscrissi una domanda di ammissione IDENTICA a quella che questo signore riporta, in calce al suo articolo, e la consegnai nelle mani del mio iniziatore Nicolaus SII, allora Gran Maestro Aggiunto dell’OMU di cui era Gran Maestro Giovanni Aniel SII. Mi risulta che la IDENTICA domanda è in uso in diversi Ordini di derivazione brunelliana in cui anche questo signore pare abbia debuttato. Vuole quindi dire questo personaggio che si erge a giudice della regolarità martinista nazionale e sovranazionale che Aldebaran SII inorridirebbe di questi Iniziatori e Maestri appena citati? Sarebbe interessante capire anche se francamente …… quanto sappiamo è che i suoi Maestri furono talmente inorriditi dal suo modo di vivere il martinismo che a più riprese fu accompagnato oltre la soglia dell'Ordine. Certo Igneus potrà urlare, con il suo modo rozzo e malevolo, che ciò non risponde a verità. Basterebbe, per l'ingenuo viandante o per i membri della sua irregolare filiazione, chiedere lumi a coloro che detengono memoria ed archivi dell'Ordine che fu di Gastone Ventura e Sebastiano Caracciolo. Porre loro una semplice domanda: “Igneus si è messo da parte di sua volontà oppure fu messo fuori catena da deliberazioni della Grande Maestranza o del Collegio degli Iniziatori?”. Il silenzio alle volte vale mille parole.
Molto altro vi sarebbe da dire su questo personaggio come ad esempio la Loggia Abraxas all'Oriente di Firenze, i suoi rapporti nella Chiesa Gnostica, nel mondo pseudo kremmerziano e tanto tanto ancora, fortunatamente più che le parole fanno fede i comportamenti. Mi chiedo che percorso di reintegrazione abbia mai compiuto un personaggio che getta ingiurie, fango e falsità sui fratelli?! L'albero si riconosce dai frutti, e questo basta.



La realtà, e concludo, è ben altra. La ricerca di un ruolo e di una centralità che non si è mai avuta non si conquista diffondendo via web (ma non è il mezzo che questo signore demonizza?) notizie non veritiere con il velato intento di salvare gli ingenui ricercatori. Ma davvero crede che i ricercatori di vie iniziatiche e del martinismo in particolare vadano in giro col prosciutto sugli occhi o con l’anello al naso? Mi dispiace. Il suo è un errore di valutazione. Mai sminuire l’intelligenza e l’arguzia di chi ci legge, perché, suo malgrado, la verità viene a galla e quando la nostra misura sarà colma ogni oltre limite non vi sarà più fraterno consiglio che ci impedirà di tratteggiare un reale ritratto di questo crepuscolare personaggio e i suoi ruoli svolti sempre a discapito di fratelli.
In conclusione di questo mio intervento, mi permetto di far notare a questo signore, che chi in una “fratellanza” semina gratuitamente odio non so bene cosa possa raccogliere, ma nel suo caso, ahimè, è facilmente intuibile!


IPERION 
Superiore Incognito Iniziatore
Maestro Aggiunto Sovrano Ordine Gnostico Martinista